.
Annunci online

  A_Sinistra [ "Istruitevi, perchè avremo bisogno di tutta la vostra intelligenza" ]
         

>

Mi chiamo Andrea Cavaletto, sono nato il 2 Giugno 1986. Eletto all'Assemblea Costituente Nazionale del PD nella lista "A Sinistra per Veltroni", mi occupo di comunicazione e politiche giovanili nella segreteria di federazione del PD del Canavese e sono membro del direttivo del circolo di Rivarolo Canavese (TO)

"PENSARE AGLI ALTRI OLTRE CHE A SE STESSI,

AL FUTURO OLTRE CHE AL PRESENTE (Vittorio Foa)


Le mie pagine:









"Il riscatto e la liberazione dei giovani - degli uomini - presuppone un impegno individuale, della singola persona, il rispetto delle sue propensioni e vocazioni, delle sue specifiche preferenze e aspirazioni personali nei vari campi: ma si realizza pienamente e duraturamente solo attraverso un sforzo collettivo, un'opera corale, una lotta comune. Insomma ci si salva e si va avanti se si agisce insieme e non solo uno per uno" (Enrico Berlinguer, 1981)



a href="http://blog.libmagazine.eu">

Visitor Map
Create your own visitor map!
My Micro Stats





5 settembre 2008

DA DOVE SBUCA SARAH PALIN, ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA DEI REPUBBLICANI?

         

Sarah Palin, 44 anni, americana, turboconservatrice, una famiglia da Mulino Bianco
, una figlia incinta che a 17 anni sarà orgogliosamente mamma, figlio maggiore e nipote soldati-in-iraq-per-difendere-la-bandiera, un figlio appena nato affetto da sindrome di down che passa per mezz'ora sotto i riflettori dalle braccia di un familiare all'altro, un marito che è "ancora sempre il suo ragazzo" (He's still my guy), uno spettacolo agghiacciante per chiunque ripudi la politica spettacolo e l'umanità e le emozioni ridotte a merce pubblicitaria a sfondo politico.

Ma a cosa dobbiamo la comparsa di Sarah Palin?

Obama si è affacciato sulla scena politica americana e mondiale con un grande messaggio di cambiamento, ribaltando gli schemi idelogici e i blocchi sociali novecenteschi, battendo l'establishment (Hillary Clinton) che gli ha servito spesso colpi di coda velenosi. ("He's a muslim, friend of terrorists, his name is Hussein as Saddam", affermavano molti sostenitori della Clinton nelle interviste durante le primarie in giro per gli States)
 
I repubblicani hanno tentato di demolirlo accusandolo di essere il solito liberale elitista e non ce l’hanno fatta. Allora hanno avuto una geniale intuizione: “Prendiamo un mostro, lo travestiamo da mamma americana media e vediamo quanto gli danno addosso”. E così da una settimana la stampa democratica, cercando di demolire il mostro, sta prendendo a calci in faccia la mamma americana media. Che il 4 novembre voterà.




permalink | inviato da Andrea Cavaletto il 5/9/2008 alle 15:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


sfoglia     agosto        ottobre
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom